Nodus 2017

Consigliato da Paolo Dalla Sega

Chiostro Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale|via Cavalieri del Sepolcro, 3

 

NODUS si spinge oltre i confini, per la sua apertura verso le più audaci visioni di design applicate al tessile e anche perché esplora il campo dell’arredo, con una libreria polifunzionale, firmata da Paolo Cappello, che condivide con i tappeti la versatilità e l’attenzione al mondo bespoke e luxury.

La collezione NODUS 2017, presentata a Brera durante il fuoriSalone, include nuove cooperazioni nel mondo del design come Shiro Studio, Joost van Bleiswijk, Giuseppe Manzoni, David Elia, Laureline Galliot e Diego Vencato, così come altri nomi illustri che hanno già contribuito al variegato catalogo NODUS come Maarten Baas, Sam Baron, Fernando e Humberto Campana, Constance Guisset, Florian Hauswirth, Lanzavecchia+Wai e Kiki van Eijk.

Quest’anno, NODUS si spinge doppiamente oltre i confini, non solo per la sua già ben nota apertura verso le più audaci visioni applicate al design del mondo tessile, ma perché esplorerà il campo dell’arredo, presentando una collezione di librerie polifunzionali, firmate da Paolo Cappello, che condividono la stessa versatilità della collezione di tappeti, sempre con una forte attenzione al mondo bespoke.

Le novità sono presentate nel più grande degli splendidi Chiostri di San Simpliciano, il cinquecentesco Chiostro della facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, con ingresso da Via Cavalieri del Santo Sepolcro, 3

Il Chiostro sarà visitabile dal 4 al 9 Aprile, dalle 10:00 alle ore 21:00