Dossier STAGE a.a. 2016/17

FRANCESCA BELLONE

bellone

 

Ho svolto il mio tirocinio presso

WIZARD TEATRO NAZIONALE dal 28/08 al 12/12

Lo stage è stato molto duro ma estremamente formativo: ho passato i primi due mesi e mezzo ad andare in ufficio tutti i giorni con orari molto tranquilli; entravo alle 10 e uscivo alle 18.30. Sentivo di essere un po’ inutile, non ci affidavano grandi compiti e qualche volta era un po’ noioso. Quando però c’è stata l’occasione di andare a Roma per seguire uno spettacolo (the Bodyguard) ho colto la possibilità e, nonostante non fossi pagata, ho trovato il modo di andare. Finalmente mi son trovata immersa nel vero e proprio mondo del musical e degli eventi. Un mondo stressante, disorganizzato, in cui bisogna sempre correre, sbagliare il meno possibile, risolvere gli imprevisti (che sono sempre molti) e tutti i problemi che si presentano ogni giorno. Ho fatto orari assurdi (dalle 12 alle 15 ore al giorno), ho camminato per le strade di Roma per ore, ho sofferto  per l’ansia, per la responsabilità che mi è stata affidata. Ho avuto paura, di non farcela, di sbagliare, che mi avessero sopravvalutata e invece ce l’ho fatta!  Il mio capo mi ha insegnato due cose molto importanti: la prima è che ogni tanto bisogna imparare anche a dire di no. E questa è una lezione di vita che mi è servita e mi servirà sempre di più. E la seconda è che sbagliare è normale, bisogna accettarlo e ammetterlo senza vergogna.  Tornata da Roma ho avuto un giorno di riposo e poi di nuovo a lavoro per il secondo spettacolo a Milano, agli Arcimboldi (Dirty Dancing). Ho conosciuto un mondo nuovo: quello del teatro che mi aveva sempre affascinata.  Ho incontrato tantissime persone che mi hanno insegnato, aiutato, consigliato, supportato nei momenti più difficili in cui pensavo di non farcela. Mi sono anche divertita, tanto.Insomma: non posso che essere soddisfatta, felice e orgogliosa di me stessa e del mio stage. Una volta finito lo stage mi hanno chiesto di collaborare con loro ad un nuovo spettacolo inedito che sarebbe stata una scommessa non avendo un titolo di richiamo. Ho accettato anche se il compenso economico era molto risicato. Abbiamo iniziato a pensare alla storia, al titolo, alla locandina, abbiamo incontrato quelli che sarebbero dovuti diventare il team creativo dello spettacolo: costumisti, musicisti, scenografi. Adesso stiamo incontrando personaggi di spicco che potrebbero essere i protagonisti della storia, a maggio ci sono state le audizioni per tutto il resto del cast e da li si è andati avanti. Questa occasione mi sta permettendo di veder nascere uno spettacolo sin dai primi passi e tutto questo è estremamente stimolante e interessante. Inoltre, sono stata ricontattata dagli organizzatori del Festival MIX con cui ho lavorato per due anni e mi hanno chiesto di collaborare con loro per questa 32° edizione, ho accettato anche questa sfida perché mi mette di fronte ad una responsabilità sempre più grande: quest’anno infatti sarò la event manager. Mi occuperò quindi di tutta la parte logistica, di allestimento, e di produzione del Festival. Sto anche seguendo i social dello spettacolo Dirty Dancing che è andato in tounée e sto riorganizzando il magazzino che tiene tutte le scene degli spettacoli della Wizard Productions.

 

GIORGIA BIASINI

Giorgia Biasini

 

Ho svolto il mio tirocinio presso

SEGRETARIATO REGIONALE DEL MIN. BENI E ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PER LA LOMBARDIA (Palazzo Litta) dal 05/06 al 27/10 – Rinnovo fino a maggio 2018.

Lo stage è andato bene, sono soddisfatta di come si sia svolto. Ho avuto modo di occuparmi di diversi compiti che mi hanno permesso di comprendere e avere un’idea generale del funzionamento del MiBACT e ovviamente degli eventi qui organizzati. Ho aiutato nell’organizzazione e realizzazione di ogni evento e veder nascere il grande progetto Palazzo Litta Cultura, nel quale sono stata da subito coinvolta e ho instaurato rapporti di collaborazione con altri partners, é stata una soddisfazione.

Attualmente mi occupo di diverse cose: la rassegna stampa, la realizzazione del book sugli eventi del palazzo, gestisco gli aspetti organizzativi delle mostre e degli altri eventi (sopralluoghi, timing, organizzazione della sale, preparazione e gestione lista ospiti, istruzioni per i collaboratori, comunicazione sui siti web). Queste sono mansioni che nel corso dello stage “ho fatto mie”, poi giornalmente capita invece di occuparmi di tutt’altro, secondo le necessità della mia responsabile, dal servizio civile ai contratti, patrocini, gestione personale. La collaborazione con lo staff e la mia responsabile è stata gradevole anche se non le nascondo momenti di difficoltà.

 

HILLARY GHIDINI

ghidini illary

Ho svolto il mio stage presso

FONDAZIONE PIEMONTE DAL VIVO (dal 05/06 al 30/09)

Esperienza più che positiva, all’inizio è stata veramente dura ambientarsi in una città nuova e sopratutto in una struttura con persone che lavorano da tanti anni. Ci sono però anche dei progetti interessanti e persone che hanno voglia di fare qualcosa di nuovo. Sono disponibili ad ascoltare le opinioni di tutti e a farti entrare a pieno in quello che si sta realizzando. Ho imparato davvero molte cose, ho potuto cimentarmi in ciò che non avevo mai fatto in precedenza e questo mi è stato molto utile. In questo stage ho avuto la possibilità di guardare diversi ambiti: gestione del budget, contratti con compagnie e spazi, rapporti con sponsor e fornitori, comunicazione, rendicontazione.

La Fondazione mi ha permesso anche di conoscere altre realtà non solo torinesi e piemontesi ma anche del territorio nazionale. Grazie a questa esperienza ho potuto collaborare con la Fondazione Teatro Piemonte Europa su un progetto specifico di danza.

 

ELISA ARIANNA MAZZOLA

mazzola

 

Ho svolto il mio tirocinio presso

DELOS Ufficio Stampa dal 16/05 al 30/11.

Lo stage è stato molto formativo, ho trovato un ambiente piacevole e un bel team! Mi sono occupata in particolar modo di Fondazione Golinelli che l’11 ottobre 2017 ha inaugurato un nuovo polo che al momento ospita la mostra di arte e scienza IMPREVEDIBILE. Sono anche stata in trasferta a BergamoScienza. Durante il secondo week-end di festival,  ho avuto modo di stare in sala stampa e di comprendere i meccanismi della gestione delle interviste sul campo, è stato davvero molto utili e interessante. Mi hanno proposto una collaborazione ma per motivi personali, ho preferito svolgere uno stage extra CV presso Villa Trivulzio di Omate.

 

GIOIA ROSSI

Gioia Rossi

 

Ho svolto il mio tirocinio presso

ARTSTORIES dal 14/06 al 30/09

Bando Torno Subito, Lazio.

Grazie al Master MEC, ho iniziato uno stage presso Art Stories, Editore Digitale che sviluppa App sui Beni Culturali. Mi sono occupata della redazione di contenuti e della progettazione di allestimenti e percorsi museali dedicati alla didattica digitale. Attualmente, collaboro con la Galleria d’Arte Moderna di Roma in qualità di Assistant Curator. Svolgo sia compiti relativi ad attività di ricerca e sviluppo dei contenuti delle esposizioni, sia mansioni organizzative e gestionali relative alla collezione del Museo. Il Master mi ha sicuramente arricchita professionalmente e umanamente.

A CURA DI LUCA MONTI E MARIANNA CAPROTTI